Di ritorno dal Futuro

Con il sopraggiungere delle temperature primaverili (quasi similestive) abbiamo saggiamente pensato di vestirci a strati e, onde evitare catastrofi climatiche [perchè se marzo è pazzerello di suo, non volevamo rischiare un acquazzone come scherzo del primo di aprile, che l’acqua con il pesce ha una qualche attinenza] abbiamo compresso la nostra bella giacchetta un po’ più pesante nello zainetto e, visto che di spazio ce n’era, ci siamo portati dietro anche un ombrello e ci siamo avventurati verso un week end rivolto al Futuro.

Tra première fuori concorso che hanno raccontato come i superpoteri cambiano la vita ad un gruppetto di adolescenti, una creatura magica, ma scorbutica in 3D e film in concorso tra cui quello tratto dal fumetto dedicato alla memoria che patologicamente se ne va, siamo letteralmente rimasti a bocca aperta e in adorazione vedendo come Diavù e Alberto Corradi  si dilettavano creativamente a personalizzare riviste di musica e arredi di cartone sparsi per Palazzo Re Enzo, non dimenticandosi di noi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...